Home Page Chi Siamo Raduni Camper Service News info tecnica Email

Il Ricetrasmettitore "CB"


Vengono riportati suggerimenti e consigli sul montaggio e l'utilizzo di questo utilissimo apparecchio che in svariati casi si dimostra indispensabile in camper.





INDICE

L'acquisto e la concessione

Il montaggio del 'CB'

Le frequenze operative

I modi operativi

Scambi di controlli di ricezione

Abbreviazioni e modi di dire in frequenza

Utilizzo dei canali

L'acquisto






L'acquisto e la concessione

Al momento dell'acquisto e bene ricordare che l'apparato prescelto deve essere e di potenza non superiore a 5 wats ed 'omologato'dal Ministero delle poste e Telecomunicazioni.
Unitamente alle istruzioni e alla garanzia viene fornito generalmente anche il modello per la richiesta di concessione all'uso da inviare alla Direzione Compartimentale delle Poste e Telegrafi di zona.
Insieme alla richiesta va allegata copia della ricevuta del bollettino di conto corrente postale attestante il versamento del canone annuo pari a . 15.000.
Solo dopo aver ricevuto la concessione all'uso potremo istallare ed usare il ricetrasmettitore.


INDICE




Il Montaggio del Ricetrasmettitore 'CB'

Il fissaggio con l'apposita staffa, e l'alimentazione tramite i due fili uno rosso al piu' ed il nero a massa, e' semplice e ben spiegato nelle istruzioni, percio' ci occuperemo dell'antenna.
Normalmente l'antenna 'DEVE' essere in contatto elettrico con la carrozzeria metallica del mezzo, sia esso in lamiera o alluminio pertanto si applica sul muso delle autocaravan, o sicuramente migliore e' la soluzione del montaggio sul tetto. In questo secondo caso si consiglia, per evitare fori, di rivettare una staffa sul portapacchi e entrare nel camper da un'oblo'o da un funghetto dell'aspiratore della cucina.
Una volta all'interno, passando all'interno dei pensili e mobiletti, giungere al ricetrasmettitore al quale provederemo all'allaccio tramite l'apposito bocchettone (tipo 'PL').
Ricordarsi che nel caso in cui il cavetto non e' lungo a sufficienza sidovra' utilizzare solo cavo coassiale tipo 'RG 58' e l'eventuale giunta andra' effettuata applicando ad ambedue i capi un bocchettone maschio PL e unirli poi tramite una doppia femmina della stessa tipologia.
Una volta effettuati tutti i collegamenti si deve procedere al controllo delle onde stazionarie (o ROS) poiche' l'antenna oltre che ricevere deve essere regolata anche per trasmettere.
A tale scopo si utilizza un piccolo apparecchio chiamato in gergo Rosmetro anche detto misuratore di onde stazionarie che sarebbe bene acquistare visto che per i 27 Mhz. ha un costo limitato, per poter controllare ogni tanto che tutto funzioni regolarmente.
Come effettuare il controllo:
Tramite un corto cavetto di circa 20 cm di RG 58 intestato con due bocchettoni PL maschio, che potrete acquistare unitamente al rosmetro, collegate l'apparecchio dal punto indicato con 'RX' al ricetrasmettitore e dall'altra parte dove indicato 'ANT' collegare il cavetto dell'antenna. Il misuratore di onde stazionarie si presenta normalmente fornito di uno strumento a lancetta, una manopola da ruotare ed un'interruttore con due posizioni indicate come 'diretta' e 'riflessa'.
Per effettuare la misura operare come segue:
porre l'interruttore sulla posizione 'diretta' poi tenendo il tasto sul microfono del CB premuto in trasmissione ruotare la manopola fino a far coincidere la lancetta dello strumento con il fondo-scala.
A questo punto senza interrompere la trasmissione porre l'interruttore sulla posizione 'riflessa' e leggere sullo strumento il ROS, questo deve essere tra un minimo di 1.2 e 1.8. Se fosse piu' alto si dovra' controllare se vi e' un buon contatto elettrico tra la base dell'antenna e la carrozzeria o se non e' molto piu' alto di quanto indicato si puo' provvedere normalmente ad accorciare l'antenna di mezzo centimetro alla volta ripetendo le operazioni di lettura dello strumento fino a ottenere un ROS accettabile. Per agevolare queste operazioni alcuni modelli di antenne hanno sulla sommita' una vite da allungare o accorciare a seconda delle necessita'. Per ultimo vogliamo ricordare che un ROS molto alto oltre che a non permettere un regolare funzionamento del ricetrasmettitore durante la trasmissione puo' causare il surriscaldamento dello stadio finale di trasmissione fino alla bruciatura dello stesso.


INDICE




Le frequenze operative

La frequenza operativa dei canali della citizen Band

Numero
Canale
Frequenza
in Mhz
1 26.965
2 26.975
3 26.895
4 27.005
5 27.015
6 27.025
7 27.035
8 27.055
9 27.065
10 27.075
11 27.085
12 27.105
13 27.115
14 27.125
15 27.135
16 27.155
17 27.165
18 27.175
19 27.185
20 27.205
21 27.215
22 27.225
23 27.235
24 27.245
25 27.255
26 27.265
27 27.275
28 27.285
29 27.295
30 27.305
31 27.315
32 27.325
33 27.335
34 27.345
35 27.355
36 27.365
37 27.375
38 27.385
39 27.395
40 27.405

INDICE




I modi operativi

Tre sono i sistemi di modulazione:

- AM - Modulazione di Ampiezza
- FM - Modulazione di Frequenza
- SSB -Banda laterale (superiore ed inferiore)

L'AM e' il modo piu' comunemente utilizzato attualmente.
permette comunicazioni a corta e media distanza in buone condizioni e' il piu' adatto per l'uso mobile.

La FM piu' pratico per conversazioni a breve distanza in zone urbane.

La SSB e' consigliabile per le lunghe e lunghissime distanze poiche' la sua efficienza e' circa il quadruplo della Modulazione di Ampiezza.



INDICE




Scambi di controlli di ricezione

Frequentemente vengono richiesti e scambiati dati relativi alla ricezione e comprensibilita'.
In parole povere il vostro corrispondente potrebbe chiedervi di dargli un controllo di come lo state ricevendo.

Tale specifiche vengono date in "Santiago" e "radio":

Il 'SANTIAGO' frequentemente abbreviato con "S" (esse) e il numero indicato dallo strumento normalmente presente nei ricetrasmettitori.
La numerazione va da 1 a 9 e nei casi di una ricezione fortissima puo' salire a 9.10 - 9.20 - 9.30
Pertanto sara' semplicemente necessario leggere il valore indicato dallo strumento durante la ricezione e passarlo al nostro corrispondente.

Se l'apparato in vostro possesso non e' fornito di detto strumento passeremo un santiago stimato secondo la seguente tabella:

1 Appena percettibile
2 molto flebile
3 flebile
4 abbastanza bene
5 bene
6 molto bene
7 abbastanza forte
8 forte
9 molto forte
9.10 fortissimo
9.20 troppo forte
9.30 troppo forte e distorto


Il controllo "RADIO" (sovente abbreviato con 'R') viene dato con un numero da 1 a 5 in rapporto alla comprensibilita' con cui state ricevendo, pertanto andra' indicato in funzione della seguente tabella:

1 incomprensibile
2 appena comprensibile
3 abbastanza comprensibile
4 comprensibile
5 perfettamente comprensibile


Pertanto ad esempio un controllo da passare in caso di una buona ricezione sara' il seguente:
"Ti ricevo con un santiago 8 e radio 4"




Abbreviazioni e modi di dire in frequenza

Abbreviazioni CB

AFFERMATINO Si
ALPHA LIMA Amplificatore lineare
AM Modulazione d'ampiezza
BASE Stazione base
BREAK Richiesta di autorizzazione ad entrare in conversazione
CB Citizen Band, Banda cittadina
CITY NUMBER Codice postale
COPIARE Ascoltare, sentire
CQ Chiamata in generale
CW codice Morse
DX Chiamata per lunga distanza
FISSA Stazione fissa, da casa
FM Modulazione di frequenza
GMT Tenpo medio di Greenwich
GP Antenna Ground Plane
HF Frequenze radioamatoriali
HI Ilarita', scherzo
INFERIORE Canale sottostante a quello in uso
MAYDAY Chiamata di Emergenza
MIKE Microfono
MOBILE Stazione mobile, dall'auto
NEGATIVO No
PO BOX Casella postale
POSITIVO Si, affermativo
QRL Lavoro
RADIO Rapporto di modulazione (R1...R5)
RAPPORTO Radio + Santiago
ROGER Capito, ricevuto
ROS Onde stazionarie
RX Ricevitore
SANTIAGO Forza del segnale ricevuto
SSB Banda laterale (LSB o USB)
STAND BY In attesa
SUPERIORE Canale subito prima di quello in uso
SWL Ascoltatore di onde corte
TVI Interferenze TV
TX Trasmettitore
WHISKY Watts
XYL Moglie dell'operatore
YL Giovane ragazza
73 - 51 Saluti cordiali


Il Codice "Q"

Codice internazionale, utilizzato normalmente dai radioamatori composto da sigle che iniziano tutte con la lettera 'Q'. Con una semplice sigla si trasmette un'intera frase. Alcune di tali codici vengono utilizzati anche dai 'CB', ne riportiamo alcuni:

QRA Luogo dove si trova la srazione
QRA familiare Domicilio della stazione
QRB distanza fra due stazioni
QRG frequenza
QRL sto lavorando
QRM disturbi, fruscio
QRN disturbi di caratte metereologico
QRP piccola potenza
QRT termine trasmissioni
QRX sospensione momentanea della trasmissione
QRZ indicativo della stazione
QSB variazioni di potenza
QSL cartolina di conferma del QSO
QSO contatto radio, conversazioneen
QSY cambio di frequenza
QTH posizione della stazione
QTR ora locale




INDICE




Utilizzo dei canali

Tra i quaranta canali disponibili su un normale ricetrasmettitore CB, alcuni hanno un uso particolare e tra gli altri vogliamo ricordare che:

il Canale 9

e' normalmente adibito a chiamate di emergenza, pertanto deve essere lasciato libero, e sarebbe buona norma, ogni tanto quando si e' liberi da chiamate e conversazioni, fare ascolto su tale canale.

il Canale 5

e' normalmente utilizzato dai camionisti, pertanto, piu' di una volta capita di ascoltare informazioni sulla viabilita' locale che gli stessi si scambiano, notizie utili anche ai camperisti.
E' anche possibile rivolgersi a loro per un consiglio su come raggiungere la piccola localita' poco conosciuta che vogliamo raggiungere, solitamente oltre ad essere molto informati sono anche estremamente disponibili.

iI Canale 22

e' il canale che il nostro club consiglia ai propri soci, ma non solo a loro, su cui fare ascolto quando si viaggia da soli o si e' liberi da conversazioni.
Questo per avere un punto di incontro, ed inoltre quando, strada facendo, si incrocia un'altro camper, se si e' sintonizzati entrambe sul canale 22 ci si puo' rapidamente contattare per un saluto e per scambiarsi impressioni sul traffico, le localita' limitrofe, ristoranti, punti sosta e quanto d'interesse per il viaggio.
INDICE




L' Acquisto

Al momento di comperare l'apparato molteplici sono le cose da valutare.
Vediamo come orientarsi per non doverci poi pentire dell'acquisto fatto:
Poiche' l'offerta del mercato e' ampia e variegata dovremo valutare bene quali sono i nostri effettivi interessi.
Se l'utilizzo che ne faremo sara per normali collegamenti di servizio tra camper e' consigliabile orientarci su di un apparecchio dotato dei soli comandi indispensabili, cioe' le manopole e pulsanti sul frontalino dovranno essere gli stretti necessari, volume, canbio canali e poco piu', questo per evitare che andando a muovere accidentalmente le registrazioni si trasmetta distorto o peggio non si riesca piu' a trasmettere, costringendoci a varie prove per riallineare il ricetrasmettitore, che soprattutto con il mezzo in movimento potrebbero risultare pericolose.
Si tenga presente che dato il modesto uso che si fara' del "CB" sara' facile che si dementichi l'uso dei vari comandi creandoci non poche difficolta'.
Altrettanto importante effettuare l'acquisto presso un rivenditore che ci garantisca correttezza e serieta' nella maleaugurata ipotesi che si dovesse far riparare in nostro ricetrasmetitore in garanzia o meno.
Chi volesse sapere presso chi recarsi per visionare e provare tali apparati puo' inviarci un
e vi indicheremo un fornitore di fiducia dal quale se andrete a nome del Camper Club Umbria vi garantira anche uno sconto sul prezzo d'acquisto.



1