Home Page Chi Siamo Raduni Camper Service News info tecnica Email

REGOLAMENTI





INDICE


Cosa e' vietato

La revisione

Il ricetrasmettitore "cb"

Il televisore in camper

Il portabici

La tassa di possesso

Peso a pieno carico

Le multe in autostrada

Il triangolo per la sosta d'emergenza

La patente di guida




Cosa e' vietato



Ricordiamo qui di seguito in sintesi alcuni divieti relativi ai camper previsti dal Codice della Strada :

Art. 15 C.d.S. - Le acque reflue dei serbatoi di recupero debbono obbligatoriamente scaricate negli appositi Camper Service

Art. 158 C.d.S. - E' fatto divieto di salire con le ruote delle autocaravan sui marciapiedi.
- E' fatto divieto stazionare davanti a segnaletica stradale e semafori impedendone la vista.
- E' fatto obbligo di sostare ad almeno 5 metri dagli angoli.

Art. 175 C.d.S. - La sosta in aree di parcheggio , di servizio, nelle autostrade e strade extraurbane principali non è permessa oltre le 24 ore.

Art. 185 C.d.S. - E' fatto divieto di campeggiare su strade e Autostrade.
E' fatto divieto di porre zeppe sotto le ruote e di utilizzare piedini di stazionamento.
E' fatto divieto di aprire le finestre a compasso.

INDICE



La revisione



E' stato emanato il decreto relativo alla revisione degli autoveicoli per l'anno 1999.

I punti salienti sono di seguito riassunti:


I VEICOLI INTERESSATI


1) Autocaravan

2) Rimorchi di massa complessiva inferiore ai 35 Q.li

3) Autocarri ed autoveicoli per uso speciale o per trasporti specifici di cose aventi massa complessiva inferiore ai 35 Q.li

4) Autovetture ed autoveicoli per uso promiscuo non adibiti a servizio pubblico


PERIODI INTERESSATI


I veicoli immatricolati per la prima volta entro il 31 Dicembre 1995debbono essere revisionati nel corso dell'anno 1999 ad esclusione diquelli che siano stati sottoposti successivamente al 21/12/95 a revisione o accertamento tecnico di idoneita' di modifiche tecniche.

ENTRO QUALE TERMINE


Entro la data di rilascio della carta di circolazione o entro il mese dell'ultima revisione per i veicoli gia' revisionati in precedenza.

DOVE EFFETTUARE LA REVISIONE


Le prenotazioni possono essere effettuate agli uffici provinciali della M.C.T.C.

Si possono anche effettuare presso le officine private autorizzate.

INDICE



Il ricetrasmettitore "CB"



Secondo le ultime direttive del Ministero delle Poste e Telecomunicazioni, non e' piu' necessario effettuare la denuncia di possesso di apparati ricetrasmittenti di debole potenza (baracchini -CB) presso la questura.
Pertanto e' sufficiente la sola registrazione presso le Poste compilando gli appositi moduli.
Pertanto per chi e' gia' in possesso dell'apparato non cambia niente, mentre per i nuovi possessori le procedure risultano semplificate.
Il modulo di versamento alle poste si deve conservare insieme all'apparato ricetrasmittente.
La fotocopia non e' considerata valida, pertanto eventualmente conservarla a casa, vi sara' utile in caso di smarrimento del documento originale.
Il canone annuale scade il 31 dicembre di ogni anno e si ha tempo per il rinnovo fino alla fine di gennaio.
Per il montaggio rivolgersi a personale specializzato, poiche' l'antenna dell'apparato CB va regolata con apposita strumentazione per garantire un efficiente funzionamento ed in casi limite, evitare la bruciatura dello stadio finale del trasmettitore.

INDICE



Il televisore in camper



Il televisore da utilizzare in camper dovrebbe avere le pile dialimentazione entrocontenute, ed per la ricezione utilizzare soltanto l'antenna a stilo originale. In tale caso e' sufficiente avere a bordo la copia del canone TV di casa purche' intestato al proprietario del camper. Qualora si alimenti a 12 volts con la batteria del camper,o si istalli un'antenna fissa sul tetto dell'autocaravansi dovra' pagare il relativo canone previsto per gliapparecchi TV montati su autoveicoli l'importo del quale e' rilevabile presso gli uffici postali.

INDICE




Il portabici



La Direzione Generale M.C.I.C. con circolare protocollo 2522/4332 - del 27 Novembre 1998
Ha finalmente fatto chiarezza sulla possibilita' di istallazione del portabici sui camper.
Poiché la direttiva CEE n.79/488 consente l'omologazione di sporgenze esterne per categorie di veicoli M1,si possono applicare alle autocaravan portabici indicati come leggeri ed amovibili senza necessita' di annotarli sulla carta di circolazione.
Decade inoltre l'obbligo di non superare uno sbalzo posteriore superiore al 65% dell'interasse.E' da notare pero' che tutta la responsabilita' ricade sul conducente.
Infatti della corretta istallazione delle strutture sporgenti ne risponde il conducente cosi come del fatto che non debbono sporgere oltre la sagoma laterale del veicolo causando pericolo di aggancio di pedoni ciclisti ecc.
Sempre dello stesso e' la responsabilita' della corretta ripartizione dei carichi come previsto dall'art 164 del C.d.S.
Si deve inoltre verificare che non venga impedita la visibilita' delle luci di segnalazione posteriore e della targa.
Con la stessa circolare e' fatto espressamente divieto di applicare simili strutture per il trasporto di cicli o motocicli,per il trasporto dei quali e' previsto l'utilizzo di appositi carrelli.

INDICE



La tassa di possesso



La tassa di possesso da pagare per l'anno 1999 va calcolata moltiplicando i KW (indicati nel libretto di circolazione) per £.825 arrotondando l'importo risultante alle 1000 lire.
La tassa per l'autoradio non va piu' versata essendo stata abolita.
Un'ulteriore novita' e' che da quest'anno la tassa puo' essere pagata anche presso i Tabaccai (che espongono l'apposito cartello).

INDICE



Il peso a pieno carico



Quando si carica il mezzo prima della partenza e bene ricordare che non si deve superare il peso a pieno carico riportato nel libbretto di circolazione di ogni autocaravan.
Si tenga presente che i vari accessori montati, (veranda, autoradio, televisore, portabici, antenne, portapacchi ecc.) vanno a diminuire quanto poi possiamo caricare di vestiario, cibarie, attrezzatura fotografica e quantaltro si usa portarsi appresso.
Si rammenta che in caso di controllo da parte delle forze dell'ordine, si rischia il sequestro della carta di circolazione ed il consegnente obbligo di portare il camper alla revisione.
Ancora piu' rischioso e' che in caso di un grave incidente l'assicurazione, a seguito di controlli non copra il pagamento dei danni.
Pertanto sarebbe bene recarsi (a pienio carico) ad una pesa pubblica che ci rilascera' un cartellino con il peso rilevato, dal quale potremo costatare se siamo o meno in regola.


INDICE



Le multe in autoatrada



Le autostrade sono le vie migliori da percorrere con i camper, ma e' bene ricordare che anche li vi sono regolamenti da rispettare e multe da pagare in caso di infrazione.
Teniamo presente che:

In caso di code e bene non spostarsi sulla corsia di emergenza per sostarvi, poche' e' vietato.
Tale divieto discende dal fatto che in caso di incidente la corsia di emergenza deve essere libera per permettere il passaggio dei mezzi della polizia e soprattutto di quelli di emergenza.
Un'ambulanza che non puo' raggiungere il luogo del tamponamento potrebbe comportare anche la morte dei feriti dovuti all'incidente.

La multa prevista in tal caso puo' arrivare a £. 606.000.= ed inoltre la sospensione della patente da 2 a 6 mesi.

Il sorpasso a destra di mezzi piu' lenti che impegnano la corsia oltre che vietato e' sempre pericoloso perche' gli stessi potrebbero rientrare nella corsia piu' interna senza preavviso.

La multa' in questo caso puo' essere di £. 60.600.=

Superare il limite di velocita' (che ricordiamo in autostrada e' fissato a 130 Km./ora)

Se superato di non piu' di 10 Km./ora, multa di £. 60.600.=

Riportiamo anche gli altri limiti anche se velocita' massime non riconducibili ad autocaravan (almeno secondo il buon senso).

Se superato da 10 a 40 Km./ora, multa di £. 212.120.=
Se superato di oltre 40 Km./ora, multa di £. 440.400.=
ed inoltre, in quest'ultimo caso, sospensione della patente.


INDICE



Il triangolo per la sosta d'emergenza



Il triangolo da porre sulla corsia dietro al camper in panne e' particolarmente importante nel nostro caso essendo questi mezzi ingombranti e se fermi, per forza maggiore sulla carreggiata, costituiscono un pericolo per se e per gli altri.
Pertanto e' indispensabile avere a bordo il triangolo d'emergenza che, ricordiamo e' previsto per legge.
Lo stesso deve essere omologato secondo le normative europee.
Omologazione Ministero Lavori Pubblici DM 508 del 24 Maggio 1993.
Pertanto deve aver inciso la seguente dicitura:


Chi non ne e' in possesso rischia una multa di 170.000 lire.


INDICE



La patente di guida



RINNOVO VALIDITA’ DELLA PATENTE DI GUIDA

E' necessario:
Attestazione del versamento di L. 10.000 sul c/c 9001;
Certificato medico che può rilasciare, effettuati gli accertamenti medici per la verifica dei necessari requisiti psicofisici per la guida di veicoli, uno dei medici indicati all’art. 119 del Codice della Strada:
Lo stesso rilascia il certificato medico all’interessato e provvede ad effettuare la comunicazione della conferma di validità all’ufficio competente del Ministero dei Trasporti e della Navigazione.
A seguito di tale comunicazione l’ufficio centrale operativo provvede alla stampa e alla spedizione di un tagliando adesivo attestante la conferma di validità della patente di guida, che il titolare deve apporre sul documento medesimo.

In alternativa e' sufficiente prenotarsi presso un'agenzia di pratiche automobilistiche che normalmente provvede presso i propri locali per la necessaria visita medica con un dottore che e' disponibile settimanalmente.
Una volta prenotati vi verra' comunicato il giorno e l'ora in cui vi dovrete presentare per espletare le pratiche necessarie.
Normalmente la spesa si aggira sulle 100.000 lire per il rinnovo, mentre e' maggiore se si vuole sostituire la vecchia patente con quella nuova formato carta di credito.

Va ricordato che:

Guidare con la patente scaduta viene punito con una multa di 242.000 e col sequestro del veicolo per due mesi.
Pertanto oltre la multa si dovra' poi pagare anche le spese per il deposito allo scadere dei due mesi quando si potra' riprendere il camper.

VARIAZIONE DELLA RESIDENZA SULLA PATENTE DI GUIDA

Quando si presenta domanda di iscrizione anagrafica in un nuovo comune, o del cambio di abitazione nel proprio comune, i titolari di patente di guida devono compilare anche un apposito modello reperibile presso gli uffici del comune.
Il comune al quale si presenta la domanda provvede ad effettuare la comunicazione della variazione della residenza all’ufficio competente del Ministero dei Trasporti e della Navigazione.
A seguito di tale comunicazione l’ufficio provvede alla stampa e alla spedizione all’interessato di un tagliando adesivo in cui è indicata la nuova residenza che si dovra'apporre sul documento.

DUPLICATO PATENTE PER SMARRIMENTO, SOTTRAZIONE, DISTRUZIONE

La patente non e' piu' utilizzabile quando non sono piu' leggibili anche uno solo dei seguenti dati:
estremi del documento
dati anagrafici
data di scadenza
foto

Si chiede un permesso provvisorio di guida presentando i seguenti documenti:

Modello M.C. 955, dichiarazione di responsabilità ai fini amministrativi da firmare alla presenza del dipendente addetto.
Copia di resa denuncia in originale o, in alternativa, in fotocopia con firma dell’interessato ed accompagnata da copia di un documento di riconoscimento;

Dopo 30 giorni dalla denuncia (termine non necessario in caso di accertata distruzione della patente) può essere presentata la richiesta di duplicato patente, presentando la seguente documentazione:

Modello MC2112 MEC debitamente compilato(reperibile agli sportelli della Motorizzazione)
Ricevuta di versamento di Lit.10.000 sul c/c 9001;
2 foto recenti formato tessera
Se a presentare la domanda è il diretto interessato si può procedere all'autenticazione della foto direttamente presso lo sportello della Motorizzazione, previo assolvimento dell’imposta di bollo.
Certificato medico in bollo, piu' una fotocopia dello stesso, rilasciato da un medico autorizzato di cui all’art.119 del Codice della Strada
L'elenco dei medici autorizzati al rilascio dei certificati e' reperibile presso le U.S.L.

DUPLICATO DI PATENTE DI GUIDA PER DETERIORAMENTO

Modello MC2112 MEC debitamente compilato(reperibile agli sportelli della Motorizzazione)
Ricevuta di versamento di Lit.40.000 sul c/c 4028
ricevuta di versamento di Lit.10.000 sul c/c 9001
2 foto
Se sulla patente deteriorata non sia leggibile la data di scadenza , l’interessato deve presentare un certificato medico in bollo, piu' una fotocopia dello stesso, non anteriore a 6 mesi, rilasciato da un medico autorizzato (art.119 del Codice della Strada)
questo certificato può essere omesso se la patente di cui si chiede il duplicato è ancora in corso di validità dimostrabile con eventale fotocopia della stessa che l'interessato dovrebbe sempre conservare a casa per tali eventualita' o tramite verifica presso la Motorizzazione.
La patente deteriorata puo' essere restituita all’ufficio al momento del rilascio del duplicato.


ULTIME NOVITA'


Approvata dal Consiglio dei Ministri una nuova normativa semplificata per il rilascio del duplicato della patente di guida e del libretto di circolazione .
Entro 48 ore dalla constatazione dell'avvenuto furto, smarrimento o distruzione si potra' sporgere denuncia presso un organo di polizia: polizia, carabinieri, guardia di finanza, che rilascerà un permesso provvisorio di guida o di circolazione, valido 90 giorni.
Il duplicato del documento richiesto sarà inviato all' interessato per posta contrassegno, con un costo totale pari a 30 mila lire piu' le spese postali.






1